Il senso della Francia per Francesca Peirotti

Reading Time: < 1 minute

Le autorità francesi (o allora? Oggi ce l’ho con la Francia, si vede) hanno recentemente conferito a Carola Rackete una medaglia per aver “salvato i migranti”. Lodevole. Ma si dà il caso che sia la stessa Francia che ha condannato a sei mesi di reclusione Francesca Peirotti (la Carola italiana) per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina per aver introdotto otto clandestini in territorio d’Oltralpe, alla frontiera di Ventimiglia. Si è sempre tremendamente munifici a casa degli altri.

(fonte: Annalisa Chirico -eh sì- via Twitter)