Il senso del browser Opera per valeriodistefano.com

Reading Time: < 1 minute

 984 total views,  1 views today

In queste ore di latitanza del blog, in cui Actalis sta cercando (con calma, ma con mooooolta calma) di risolvere la situazione del certificato SSN scaduto (ho pagato 36 eurini per questo, non so se vi rendete conto), i browser più diffusi stanno facendo il loro sporco lavoro.

Per esempio c’è Mozilla Firefox che nella sua versione per smartphone, se cerchi di collegarti a valeriodistefano.com ti avverte che il problema potrebbe essere temporaneo e che deve comunque essere risolto lato server. Grazie tante, questo lo sapeva anche il gatto che dorme nello scatolone sul terrazzo di casa mia. Comunque non è un dato squisitamente allarmistico. Insomma, ti rassicura. Poi, se vuoi (e solo se vuoi) puoi impostare un’eccezione e navigarti il blog tranquillamente.

Ma quello che ti fa più allarmare è il messaggio di Opera: “È possibile che intrusi stiano tentando di sottrarre le tue informazioni da www.valeriodistefano.com (ad esempio password, messaggi o carte di credito).”

E che miseria! E’ solo scaduto un certificato, capisco tutto, ma addirittura accusare qualcuno (indovinate chi??) di voler catubare indirizzi e-mail e numeri di carta di credito (vi ho mai chiesto qualcosa? No. E allora?) mi sembra decisamente eccessivo. Motivo in più per non usare Opera. Date retta, tornate anche voi “al sicuro”!