Il gruppo Facebook dei fan di “Un posto al sole” da più di 80.000 iscritti

Reading Time: 2 minutes

 848 total views,  3 views today

E’ arrivato il momento, per me, di fare outing, di dire a tutti voi qualcosa che non direi nemmeno alla più intima parte di me stesso.

Ebbene sì, io guardo “Un posto al sole”. Tutte le sere. E se mi perdo qualche puntata me la recupero attraverso “Rai Play”. Insomma, non perdo bòtta, come si suol dire.

Non è una cosa di cui andare particolarmente orgogliosi o di cui menare vanto, ma c’è di peggio nella vita.

Come fan della soap opera di Palazzo Palladini, mi sono iscritto al gruppo Facebook dei suoi fans, per vedere di nascosto cosa scrive la gente. Ovviamente ho postato anch’io degli interventi che sono stati rifiutati perché guai a dire che Rossella è tornata da indica imbruttita e ingrassata. Va beh, fin qui nulla di male.

In risposta a un mio commento, una moderatrice del gruppo (che conta più di 80.000 iscritti, e tutti a discutere se Fabrizio muore o no, se Silvia ha fatto bene o male a mettere le corna a Michele con Giancarlo, di quanto sia stupido l’ex fidanzato di Rossellina, che ora sta quasi con Clara, ma no, non si sa bene, di quanto sia stronzo Ferri etc… etc…), tale Patrizia, mi invita a tacere suggerendomi che a volte il silenzio vale più di mille parole. Le ho risposto che spesso una parola vale più di mille silenzi e quella, per tutta risposta, mi ha cacciato. Non ci ho dormito sopra per tre notti consecutive, come potrete facilmente immaginare.

La cosa buffa è che mentre mi cacciava da tutte le scuole del Regno per la mia piramidale nequizia, mi ha chiesto contemporaneamente l’amicizia. All’una e venti di notte, poi, che, voglio dire, ma la gente non ha di meglio da fare a quell’ora che chiedere l’amicizia a me? Ecco a voi la prova del misfatto. La gente non sa proprio resistere alle tentazioni, peggio di Oscar Wilde. Naturalmente ho rifiutato subito e ho rispedito al mittente la preziosa richiesta. Per un follower in più o in meno non muore nessuno. Però guardate che la gente è strana forte, nevvero??