Il bacio dello strego

Ecco, non poteva che essere la notizia culturale del giorno: Harry Potter ha (miracolosamente) infranto la barriera dell’adolescenza ed è passato a un petting evidente ma discreto. Insomma, ha baciato per la prima volta. Già vorremmo correre lieti ad adornare i nostri veroni, se non ci frenasse una sorta di infantile “chi se ne frega?”.

Un po’ perché effettivamente non si vede come possa essere culturalmente interessante una notizia del genere (ma, si sa, la scuola la fanno Tom Cruise e la sua Comesichiama moglie, verba non dant panem e non c’è mai stata tanta penuria di trippa per gatti) un po’ perché tifavamo per Ermione, la ragazzina un po’ sussiegosa e supponentella che faceva parte del primo (e forse unico guardabile) film di Harry Potter.

Ma Ermione, crescendo, è diventata un po’ meno attraente. E hanno dovuto ricorrere all’ennesima bambina Rowling-compatibile. Stendiamo un velo.

73 Views

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.