I risultati dell’esame autoptico sulla morte di Giuseppe Maniscalco

Reading Time: < 1 minute

Giuseppe Maniscalsco, vicecomandante della sezione di Polizia Giudiziaria dei carabinieri di Trapani, si sarebbe sottoposto alla somministrazione del vaccino Astrazeneca proveniente dal lotto ABV 2856, successivamente sospeso e sequestrato dalle procure della Trinacria.

Dall’esame autoptico, disposto dalla Procura della Repubblica di Trapani dopo la segnalazione della famiglia del defunto, non sarebbero emerse correlazioni tra l’evento morte e l’assunzione della dose vaccinale.

Questo, secondo quanto riportato in un brevissimo articolo dalla “Gazzetta del Sud” online.

Il quotidiano “La Sicilia”, riporta anche il seguente virgolettato:

«Il maresciallo Giuseppe Maniscalco è deceduto per infarto oltre 48 ore dopo la somministrazione del vaccino. Allo stato non vi sono evidenze da cui desumere che l’infarto sia stato causato o anche concausato dal vaccino, ma sono in corso altri accertamenti di tipo istologico».

Le parole sono state rilasciate all’ANSA dal procuratore facente funzioni di Trapani, Maurizio Agnello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.