Gustavo Pandora: il calciatore che non esiste nelle pagine di Wikipedia

Reading Time: 2 minutes

Et voilà. Wikipedia l’a de nouveau pris en tasque!!

Son grato e divoto al caro lettore Barontini Rutelio, per la segnalazione di un tweet di Federico Castiglioni, il quale rivela che Wikipedia ha “inventato la carriera del fantomatico centrocampista argentino Gustavo Pandora, inserito nella rosa del Milan ininterrottamente dal ’91 al 2005 con tanto di conteggio presenze nelle sottovoci sulle singole stagioni.”

Insomma, un fake, una notizia falsa, un tranello per pomposi enciclopedisti improvvisati, una boccata d’ossigeno per i lettori più diffidenti da Wikipedia, che si sono fatti quattro risate o per quelli più creduloni che ci sono cascati con tutte le scarpe.

Non mi intendo molto di calcio, lo seguo con disinteresse e gli preferisco la nobile arte di dar noja collo steccolo al prossimo. Ma sono andato ad approfondire la wikipediana novella, e nella risposta di un altro twittatore ho trovato questo:

Non male come fake. Che si tratta di un fake lo si capisce dal fatto che tutti i giocatori elencati hanno una pagina personale su Wikipedia. Il povero Pandora, invece no. E invece concordo che sarebbe stato veramente un colpo da maestro dedicargli una voce. Così sarebbe passato tranquillamente nella storia dell’inesistente, eppure reale, come tutto ciò che viene riportato in rete, vero o falso che sia, come lo storico Louis Robert de l’Astran, tuttologo del ‘600, mai esistito, eppure rimasto nell’archivio wikipediano per anni con una pagina espresssamente dedicata, senza che nessuno si accorgesse di nulla, finché Segolène Royal non ci cascò pronunciando una sua citazione (falsa, ovviamente) in un suo discorso pubblico e rimediando una figura cacina.

Ma non mi sono fermato qui. Cercando “Gustavo Pandora” su Wikipedia, si scopre che il Nostro avrebbe fatto parte del Real Deportivo La Coruña e dell’Associazione Calcio Fioentina dall’87 al ’91.

Insomma, l’ignoto burlone ha inoculato il nome di Gustavo Pandora in varie voci di Wikipedia, senza che i solerti volontarissimi, espertissimi, attivissimi (che non è soltanto un nome proprio di persona, ma anche un aggettivo suscettibile di essere superlativizzato, i debunker di stato se ne stiano seduti al proprio posto, per favore) e amministratorissimi se ne siano minimamente accorti. L’enciclopedia più sconquassata del mondo, quella che dà un’attenzione spasmodica alle fonti, è di nuovo caduta nelle sabbie mobili del rischio che qualche buontempone si prendesse gioco di loro. E ha fatto solo bene.

Il nome di Gustavo Pandora abbia gloria imperituta nel mondo del calcio e in quello della conoscenza universale (io lo scherzo non gleilo segnalo davvero, è troppo divertente vederli insistere).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.