Gli “egoisti cavernicoli” di Roberto Burioni

Reading Time: < 1 minute

 490 total views,  1 views today

Roberto Burioni ha dato degli “egoisti cavernicoli” ai sindacati della scuola. O, forse, in alternativa, agli insegnanti non vaccinati. Dal contesto non si capisce bene, decidete voi.

Solo che, ahilui, lo ha fatto riportando un cartello dell’MMWR (acronimo di Morbidity and Mortality Weekly Report), che è un organismo americano. L’informazione portante di questo cartello è che, negli Stati Uniti, un insegnante occasionalmente senza mascherina infetta in due giorni di lavoro il 50% dei suoi studenti (“kids”).

L’informazione per Burioni diventa:

“Un insegnante elementare NON VACCINATO in 2 gg ha infettato il 50% degli studenti.”

Cioè, Burioni ha trasformato un mero dato ipotetico e statistico, pur altamente probabile, in un evento sicuramente verificatosi (sì, ma dove? In Italia o negli USA?? Burioni non chiarisce nemmeno questo). Ma c’è di più. L’ipotesi posta in essere dall’MMWR riguardava un insegnante senza mascherina (“unmasked”). Che, da quanto mi risulta, è cosa assai diversa da un insegnante non vaccinato.

Ecco come un contenuto informativo si trasforma in una deformazione. E meno male che ho preso 26 all’esame di lingua e letteratura inglese!