Giulia di Pisa e la pubblicita’ della Coca Cola

Reading Time: < 1 minute

 106 total views,  1 views today

La nuovissima pubblicità della Coca Cola l’ho ascoltata questa mattina alla radio, durante una pausa di "prima Pagina" su Radio Tre (cosa volete, anche la più culturale delle reti radiofoniche ha da campà’!).

Non ci volevo credere, avevo sonno, dovevo arrivare a scuola, avevo altro a cui pensare, la chiave del cassetto non entrava, ho tirato giù una serie di santi dal calendario, poi basta, mi sono stufato, meglio l’oblio.

Ma stasera quella pubblicità l’ho vista in versione televisiva. E’ oscena.

Oscena soprattutto perché la protagonista parla di sé e asserisce di chiamarsi Giulia e di venire da Pisa. Che, voglio dire, per un livornese di adozione, ma anche per un non livornese, non è un bel viatico.

Giulia da Pisa dice di essere amante delle cose semplici, dice di andare in bicicletta preferendola all’automobile, che così non inquina, che va volentieri a piedi, che preferisce stare a casa piuttosto che viaggiare così risparmia, Giulia, insomma, passa la domenica a casa a gustare il ragù della mamma bevendoci dietro una bella Coca Cola.

Dé’, perché se ci beveva un bel bicchiere di vino un era pisana!