Gela-Sant’Elia: insegnante 37enne gravissima per un’emorragia cerebrale

Reading Time: < 1 minute

 142 total views,  2 views today

La Procura della Repubblica di Gela ha aperto un’inchiesta e acquisito la documentazione sanitaria relativa al ricovero di un’insegnante di 37 anni, attualmente ricoverata in gravissime condizione all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta.

L’insegnante aveva effettuato la somministrazione vaccinale il 3 marzo scorso. Successivamente era stata trasportata in stato confusionale e con un forte mal di testa in ospedale. A Sant’Elia è stata sottoposta a un intervento chirurgico a seguito dell’insorgere di una emorragia cerebrale.

E’ ricoverata in reparto rianimazione, in condizioni molto critiche. Il lotto da cui proveniva il vaccino somministrato alla signora non è da riconnettersi con quelli sequestrati e/o di cui è stata disposta la sospensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.