Franceschini, l’insufflatore della stampa estera

Adesso guardate quest’omino qui e ditemi voi se con quella faccia da Boy Scout mai invecchiato, se con la dichiarazione "Urbi et Orbi" di votare sì al prossimo referendum sulla legge elettorale lasciando la strada spianata a Berlusconi, se con la prospettiva di essere trombato dalla carica di segretario del Partito Democratico fra pochissimi mesi, se con il rifiuto di firmare la mozione di sfiducia presentata dall’Italia dei Valori, nei confronti del Premier, ditemi voi insomma se questo qui può avere tanto potere da "insufflare" il "fumus persecutionis" all’interno di quotidiani come:

– Times
– El País
– Libération
– Frankfurter Allgemeine Zeitung

E’ l’assurdo del rovesciamento della realtà. Uno che ha in mano una fetta determinante dell’editoria italiana, accusa questo Gianni Morandi della politica, con l’espressione del rappresentante di classe, già iscritto alla Democrazia Cristiana di Zaccagnini, di avere influenza su quotidiani che sono più grandi di lui, che di editorialmente rilevante ha pubblicato, tutt’al più, un libro intitolato "Il Partito Popolare a Ferrara. Cattolici, socialisti e fascisti nella terra di Grosoli e Don Minzoni".

Questo eterno ragazzino, tutt’al più, tra qualche settimana andrà a fare l’animatore alla Festa del Lambrusco e della Salama da Sugo, organizzata dalla Parrocchia di San Raviolo, e sarà sostituito alla segreteria del Partito più inutile della storia da Pierluigi Bersani, brav’uomo, per carità, ma triste anche lui come un pranzo al sacco dell’Azione Cattolica!
420 Views

Commenti

commenti

Un pensiero riguardo “Franceschini, l’insufflatore della stampa estera

  1. CinghialeMannaro

    Franceschini è meno scemo di quanto si possa pensare. Basti pensare a come ha inchiappettato selvaggiamente la Serracchiani :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.