“Femminicidio” e altre parole orrende

image

Femminicidio è una delle parole più ributtanti che la fantasia linguistica degli italiani abbiano mai infilato a forza nei vocabolari.
Perché genera la convinzione che l’omicidio di una persona di genere femminile sia più odioso e vergognoso di quello di uomo. Perché è vero che esiste omicidio ma non si può inventare anche maschicidio o, peggio che mai, uominicidio.
Il femminicidio propone una fattispecie che se non è di reato poco ci manca. È un termine strettamente emotivo e legato alla cronaca. Come se fosse molto più grave l’uccisione di una giovane donna da parte del suo fidanzato, marito o amante rispetto a quella di una signora anziana che viene colpita da un proiettile perché è entrata in una gioielleria durante una rapina e ha visto in faccia i rapinatori.
È una parola massmediologica, che aumenta la sua pericolosità con l’uso.
Fabiana, una ragazza di 16 anni, è stata uccisa a coltellate e bruciata dal suo fidanzatino.
Cazzo è un fidanzatino? Un fidanzato mignon? Un boy friend formato tascabile? Si allude a un morosetto di tenera età. E proprio l’età e il diminutivo ci fregano.
Se è un fidanzatino vuol dire che stendiamo un velo pietoso sulla gravità del fatto, tanto che il Vescovo della sua diocesi ha già invocato il perdono.
Un fidanzatino è come un bambino.
Solo che fidanzatino è diminutivo di fidanzato, ma bambino non è diminutivo di bambo. Non è la stessa cosa.
Nel nostro vissuto un bambino non potrebbe mai uccidere nessuno. Anzi, i bambini sono buoni, si perdona loro tutto, cretini che siamo a non pensare che un bambino o un giovane non possano rendersi responsabili dei più efferati crimini.
E allora restiamo pure in infusione dei più pettegolistici talk show televisivi nazional-popolari. Qualche femminicidio per le nostre bavose brame ci verrà servito sicuramente.

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site