Eliana Frontini, insegnante, e la sua vergogna su Facebook: “Uno di meno, e chiaramente con uno sguardo poco intelligente, non ne sentiremo la mancanza”

Reading Time: < 1 minute

Questi contenuti sono completamente gratuiti.

Potete ringraziarmi (prego!), altrettanto gratuitamente, iscrivendovi al mio canale YouTube.

-----

Ma come si fa ad inveire sulla morte del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, scrivendo un post squallido e agghiacciante su Facebook che riporta: “Uno di meno, e chiaramente con uno sguardo poco intelligente, non ne sentiremo la mancanza”. La proprietaria dell’account Facebook da cui il tutto è partito si chiama Eliana Frontini e fa l’insegnante in un istituto tecnico di Novara. E questo è incredibilmente, assurdamente, totalmente imbarazzante. In un gioco perverso di scatole cinesi che si perpetua nei social e che sembra non avere fine.