Di Pietro non votera’ il Governo Monti (e la gente non votera’ lui…)

Allora, tanto perché il mio pensiero sia chiaro:

a) Sono favorevole a un governo tecnico a termine (non "di transizione") e di ampia base parlamentare guidato da una personalità di prestigio. Ritengo che questa personalità sia Mario Monti.

b) Ritengo anche che l’opzione Monti sia l’unica percorribile. Ma è anche, si veda il caso, la migliore.

c) Di Pietro che annuncia di non voler votare il prossimo governo Monti commette un’azione insensata e fuori da ogni contesto di ragionevolezza democratica.

Ho già preso (e definitivamente) le distanze da Di Pietro.

A questo punto difendere l’indifendibile è un atteggiamento, se non suicida, almeno autolesionistico, e non è neanche possibile assistere inermi al continuo scempio di congiuntivi.  Quando ho votato Di Pietro l’ho fatto perché c’era bisogno di una persona che facesse, non che parlasse.
Adesso è tornato il momento dell’importanza delle parole, della normalità, di riprenderci ciò che ci eravamo persi.

Se Di Pietro vuole salire sul carroccio leghista e votare con la stessa legge porcellum di cui ha auspicato l’abolizione per via referendaria faccia pure.

E ci dimostri, finalmente, chi sono i veri alleati di Berlusconi.

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site