Daniela Santanché vicepresidente della Camera

Daniela Santanchè in una recente apparizione pubblica

Apprendo oggi dalla pagina Facebook di tale Giuseppe Civati (ma guarda lì cosa mi tocca fà’), che piace a più di trentamila persone e anche a una mia carissima amica (Giuseppe Civati, non la sua pagina Facebook, ça va sans dire) che il Partito Democratico sarebbe pronto a votare compatto con l’attuale maggioranza di governo (cioè, in estrema sintesi, con il PDL, quindi con se stesso) la candidatura di Daniela Santanchè a vicepresidente della Camera. Due donne, dunque, saranno sedute sul più alto scranno di Montecitorio e probabilmente già dalle prime sedute sarà una sfida all’ultimo foulard di Hermès, al cashmerino più “giusto” e un richiamo per tutti al rispetto nei confronti delle istituzioni. Quello che viene reclamato da chi affermò che Maometto era un poligamo e un pedofilo.

7 Views

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.