Daniela Santanche’ rinviata a giudizio per diffamazione

Oggi il Giudice per l’Udienza Preliminare del Tribunale di Milano ha disposto il rinvio a giudizio di Daniela Santanché ipotizzando il reato di diffamazione, per aver offeso l’onore e il decoro di una donna italiana convertita alla religione islamica.

Il presunto reato si sarebbe consumato durante una puntata della trasmissione “Iceberg”, in onda il 21 settembre 2009 su Telelombardia, in cui la Santanché avrebbe riferito di una condanna a 20 giorni di carcere inflitta alla donna che, invece, è stata assolta dalle accuse che le sono state rivolte in Corte d’Appello nel 2002.
67 Views

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.