Caterina Caselli – Insieme a te non ci sto piu’



Ho sempre pensato che questa sia una delle più belle canzoni italiane.

Caterina Caselli, che la interpretò per prima (ma ne esistono altre versioni, di Franco Battiato, degli Avion Travel, di Ornella Vanoni e perfino di Alessandro Haber), riferì in un’intervista che quando Paolo Conte (che è Paolo Conte!) gliela propose, ne fu come ipnotizzata e la canticchiò ininterrottamente per sei giorni.

E’ un po’ il brano che “stacca” la Caselli dal suo personaggio un po’ stereotipato del “caschetto d’oro” (nella copertina del disco è addirittura scura di capelli) e la proietta verso una ricerca musicale un po’ meno superficiale.

Il brano, comunque, è perfetto così com’è, con quel testo che comincia con una banalissima rima baciata (“Insieme a te non ci sto più/guardo le nuvole lassù”) e contiene una verità poetica innegabile (“si muore un po’ per poter vivere”).

E Paolo Conte era lì. Zarrrazaz-zàz!!
8 Views

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.