I cadaveri decomposti di You Tube

Reading Time: < 1 minute

L’altro giorno ero lì che sditeggiavo su YouTube.

Il quale, grazie a qualche stramaledetto cookie che, come tutti, non mi preoccupo minimamente di cancellare (sennò starei lustro!) ogni volta, mi ha suggerito (non si sa sulla base di cosa) alcuni filmati da visualizzare.

Siccome l’ultimo che ho visto riportava un’intervista a Margherita hack, allora YouTube cosa ha pensato? Facciamogli vedere un bel filmato su Padre Pio.

Per esempio la riesumazione. Ma sì, cosa c’è di più bello che vedere riesumare un morto? Padre Pio, poi. O clìccaci un po’, vài…

Ed ecco che appare il filmato in tutto il suo cattolico e spettrale culto per i resti, per il corpo, per la corruzione, per le bare coperte dai calcinacci e ormai marcite di umidità, per le condense d’acqua sotto le lastre di vetro che ricoprono i cadaveri, per le zincature aperte, la curiosità al limite dell’osceno per vedere che cosa resta di un morto, che cosa esporre al pubblico ludibrio perché ne faccia vano e inutile appiglio di speranza.

Ma fosse stato solo quello il male!

"Linkato" a quel filmato c’era un maremagnum di "contributi" (del cazzo!) che riportavano riesumazioni e aperture di sepolcri, si va dal Beato (beato?) Pio Alberto Del Corona (che lo conoscevo perché gli è stata intestata una via di Livorno) allo scavamento e al rinvenimento dei resti di Pablo Escobar, oltre a una serie di loculi spalancati e mistumi di liquami e vestiti ormai imputriditi, con la scusa di una "degna sepoltura".

E’ roba vomitevole, ma possono vederla anche i bambini.

Mentre se metti su YouTube un po’ di figa, due puppe, qualche culo di ragazzotte giovani e vere, certamente vive, dopo cinque minuti te lo censurano.

E’ il web, bellezze…

L’illusione di essere liberi in Internet

Reading Time: < 1 minute


…su, via, che un filmatino in rete e sul blog fa tanto Travaglio… Travagliatevi, dunque!

Il video della manifestazione del PDL a Roma (sabato 19 marzo 2010)

Reading Time: < 1 minute

Manifestazione PDL – Marzo 2010 from Valerio Di Stefano on Vimeo.

Perche’ un domani si faticherà a credere che tutto questo si sia mai verificato, che un presidente del consiglio abbia potuto pronunciare queste parole, che ci si sia titrovati a questo. Radio Radicale questa registrazione la tiene in linea per solo 3 settimane. Io sto cercando di fare di tutto perché questo tempo duri di più.


Scarica il video in formato MP4:

FL543796.mp4

L’audio e il video della manifestazione del 13 marzo 2010 in Piazza del Popolo

Reading Time: < 1 minute

Manifestazione 13 marzo 2010 from Valerio Di Stefano on Vimeo.

Democrazia, legalità lavoro. Sì alle regole e ai diritti. No ai trucchi.

Scarica il video in formato MP4:

FL543105.mp4

Il video e l’audio del “No Berlusconi Day”

Reading Time: < 1 minute

Audio:

Versione compressa in formato RAR  

Filename  Size  Date 
      MP533742.mp3
 
105,218,299  12/05/09  9:06 pm
      MP533762.mp3
 
96,754,657  12/06/09  12:17 pm



Video:

Versione compressa in formato RAR  

Filename  Size  Date 
FL533761.mp4  314,957,683  12/06/09  4:42 pm


da: www.radioradicale.it
Licenza: http://creativecommons.org/licenses/by/2.5/it/

Conferenza Stampa del Presidente del Consiglio del 9 ottobre 2009

Reading Time: < 1 minute

Conferenza Stampa al termine del Consiglio dei Ministri from Valerio Di Stefano on Vimeo.

…lui è il più perseguitato ma pur sempre il miglior Presidente del Consiglio della storia, colui che ha patito e che patisce persecuzione dalla giustizia (Gesù Cristo lo piglia di tacco, del resto i tacchi li porta…) e che il Ministro dell’Interno Maroni non ha mai arrestato per mafia.

Marco Travaglio – Cosa sta succedendo alla Procura di Salerno

Reading Time: < 1 minute
Il ministro Alfano ha chiesto al Consiglio Superiore della Magistratura di cacciare dalla magistratura – non di spostare in un altro ufficio, proprio di cacciare dalla magistratura – il procuratore capo di Salerno.
E’ la sanzione più grave che si possa immaginare, di solito la si dovrebbe dare ai magistrati che hanno rapporti con la mafia, o che rubano, o che si vendono le sentenze.
Bene, questo signore non ha avuto rapporti con la mafia, non si è venduto nessuna sentenza. E’ un anziano magistrato che all’improvviso è balzato agli onori delle cronache semplicemente per aver lasciato lavorare i suoi sostituti su un’indagine che, evidentemente, gli pareva ben fatta e fondata.
E’ colpevole di non avere bloccato i suoi sostituti e di avere coperto e avallato le loro decisioni.

Corale Giovanile “Nuovo Cacciucco” – Kumbaya

Reading Time: < 1 minute

Mi pregio ancor, grazie al dono (dono?) dell’inossidabile e inossequiabile Bernardeschi Cardèlio vedovo Risaliti, di mostrare al venerando pubblico degli avventori del blog un filmato di portata storica nel firmamento artistico del pur premiata corale salisburghese “Nuovo Cacciucco”.

Nella registrazione (che potremmo intitolare “La piccola fiammiferaia”) si osserva la suddetta corale che, sita in un casottino al freddo e al gelo, in puro stile capannuccia natalizia, riscaldata dal fiato di un somaro (quello pestilenziale del pur repellente e succitato Marmugi Orlando detto “Faìna”), improvvisa canti e movimenti per impietosire i passanti che non li degnan d’uno sguardo e muoverli a compassione, or per riceverne un obolo pella minestra dell’ospizio, or stinchi di maiale in natura.

E voi, lettori, avrete la vostra bella soddisfazione nel guardarvi queste eroiche gesta, e avrete la natalizia tentazione di adottare uno di questi pueri cantores, ma ricordatevi di mettere sotto chiave il pandoro Bauli che avrete ricevuto maldestramente in dono dalla zia Maila, chè codesti malnati hanno mascelle perfettamente funzionanti e appetiti formidabili e mangiano, com’è d’uopo, anche le zampe del tavolino nonché il rumore dei treni.

© 2020 Il blog di Valerio Di Stefano - Tema: Patus di FameThemes.
Non si copia dal blog, maramaldi!