Caso Veltroni-Lario: la moglie del capo dell’opposizione rispose

Veltroni, si sa, è un campione di maanchismo.

E’ il leader di quelli che lo votano, ma anche di quelli che non lo votano, guarda con attenzione alla maggioranza ma anche all’opposizione interna, ha un occhio di riguardo per Prodi ma anche per Veronica Lario in Berlusconi, poverina.

Veltroni la voleva nell’erigendo Partito Democratico, e lei gli ha definitivamente risposto picche: “rispetto il ruolo di moglie del capo dell’opposizione”.

Veronica Lario confonde l’imperativo anagrafico con la libertà di scelta politica, sembra una di quelle donne che se un uomo chiede loro qualcosa rispondono con “Sono regolarmente (e felicemente!) sposata!”. Siete uomini e avete chiesto a una rappresentante di questa casta castissima che ore sono? Loro sono sempre e regolarmente sposate. Veronica Lario è la moglie del capo dell’opposizione e ci tiene a rispettare il suo ruolo. Magari va a scrivere al marito dalle pagine di Repubblica, ma quando le si avvicina Veltroni deve rispettare il suo ruolo. Noblesse oblige, per cortesia.

Il matrimonio come sistema di pensiero è un ottimo viatico alla narcosi del pensiero.

40 Views

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.