Bisogna interagire con Ruggito del Coniglio. Con due “g”.

A volte sul “Fatto Quotidiano”, anche quando si parla di temi radiofonici come il successo de “Il ruggito del coniglio”, si deve “interaggire” con due g. Proprio non resistono, non “gliela” fanno a non scriverlo.

E non sono errori che scappano all’intervistato (che può anche aver pronunciato “interaggire”, ma il trascrittore ha comunque il dovere di correggerlo) o a chi deve impaginare il giornale e ha fretta. No. Sono errori che si buttano lì, non si sa perché.

Una volta forzare l’orgografia significava essere piacevolmente “interiggenti”.

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site