Bicicletta da sinistra con lo stop!

Giorni fa stavo percorrendo una strada. In macchina.

Siccome era una strada cittadina piuttosto frequentata dai pedoni (nei pressi ci sono un asilo e un ufficio postale), procedevo l-e-n-t-a-m-e-n-t-e. Sì e no 30 Km.orari. Che, voglio dire, se prendi in pieno un bambino a 30 Km. orari son guai, ma anche se vai a finire contro un muro non ti fai certo del bene.

A un certo punto mi sbuca una persona, dalla sinistra, dove c’è uno STOP grande come una casa, in bicicletta.

Mezzo centimetro ed era sotto. Ci ho rimesso tre mesi di vita di spavento. Pazienza, di qualcosa bisogna pur morire.

Ma c’è questo maledettissimo vizio di voler considerare che tanto per le biciclette le regole del codice della strada non valgono. Quindi agli STOP, notoriamente, NON ci si ferma, se c’è un SENSO UNICO lo si prende tranquillamente contromano (“eh, ma io andavo in bicicletta”) e si sale sui marciapiedi perché per strada, si sa, c’è traffico. O perché si fa molto prima. O perché ci se la può prendere con i pedoni scampanellando perché non si scànsano.

Piccole quotidiane prepotenze che ci ostiniamo a chiamare “diritti”.

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Comments

  • Single a trent'anni  On 11 Aprile 2012 at 01:33

    …e sei fortunato che non sei un motociclista con la passione delle strade di montagna, che esci da un tornante e te li ritrovi li’ a viaggiare affiancati in QUATTRO, oppure che ti tagliano le curve in salita e in discesa e li pigli di muso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site