Batraci Agenore (o Bucalossi Armida, ora proprio non ricordo)



Vi vo’ a presentare, in uno de’ suoi millanta riuscitissimi dagherrotipi, il financo sussiegoso Gòzzoli Emidio (Batraci Agenore, dite? Non ricordo…) quivi impegnato nel rimirar la sua cucina (che, egli, purtuttavia non usa) che ha ancora qualche avanzo di sformato di maccheroni di jerlaltro dimenticato sul fornellino del gas…
47 Views

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.