Audible: e invece te??

Reading Time: 2 minutes

 23 total views,  2 views today

Già mi sembra di sentirvi: “ma tu che fai tanto il gazzosino, tutto sussiegoso e supponente, che parli male delle audioletture degli altri, perché non ci dici qualcosa delle tue?”

Pronti, eccomi qui.

Allora, è da chiarire che se su Audible cercate “Liber Liber” non otterrete nessun risultato, per raggiungere una pagina dei loro audiolibri dovete inserire almeno il nome del lettorevolontario”. Se, invece, cercate “Valerio Di Stefano” vi compariranno tutte le mie audioletture, con alcuni titoli spuri. La ricerca si può raffinare un pochino ed ecco la pagina definitiva:

https://www.audible.it/search?searchNarrator=Valerio+Di+Stefano

Non c’è bisogno di screenshot dimostrativi, potete andare a consultarla per vostro conto.

Vediamo allora i punteggi più alti e lusinghieri (tranquilli, non vi risparmierò quelli più imparazzanti):

“Ciaula scopre la luna” di Pirandello ha un range di 4.1 (buonino!) con 9 recensioni.
“Cavalleria rusticana” del Verga ha 10 recensioni con un range di 4,5 (evvai!).
“La vita nuova” di Dante ha solo tre recensioni ma tutte a punteggio pieno. 5 stelle senza Movimento. ¡Adelante!
Punteggio pieno anche per il saggio “Odio gli indifferenti” di Antonio Gramsci (4,8), con 16 recensioni.
Per “Eugénie Grandet” di Balzac nella traduzione della Deledda si registrano ben 22 voti, con una media totale di 4,2.
Il mio racconto lungo “Nunc et in hora mortis nostrae” va benetto: 4,6 di media con 9 recensioni.
Soltanto due recensioni per il “Pinocchio”, “Il Giornalino di Gian Burrasca” e “Cuore”. Ma tutti e tre hanno punteggio pieno e tutto il tempo di crescere,
5 stelline anche per “Storia di una capinera” (7 recensioni) e “La giara” di Luigi Pirandello (6 recensioni).
2 recensioni per i “Postuma” di Olindo Guerrini (Lorenzo Stecchetti) e i “90 sonetti d’amore” di Gaspara Stampa (la poesia non “tira”, evidentemente), ma il punteggio è superiore alla media del 4.
Un po’ meno bene vanno i testi sacri. I “Vangeli” tradotti da Giovanni Luzzi stentano a decollare. Poche recensioni, alcuni commenti negativi, ma range tutto sommato soddisfacente.
NESSUNA recensione invece per l’audiolettura del romanzo “San Manuel Bueno Martire” di Miguel de Unamuno, una vera e propria perla. Uno spreco averlo messo in vendita per un pubblico così ignorante, avvezzo a titoli ben più commerciali.

Come vedete, non sono tutte rose e fiori. Però si può fare. Meglio.