ASL di Salerno: “momentaneamente non sarà utilizzato il lotto ABV 6096”

Reading Time: < 1 minute

L’agenzia ANSA riporta ampi stralci di un comunicato stampa dell’ASL di Salerno, dai quali si apprende, tra l’altro, che:

“a seguito di indicazioni regionali, momentaneamente non sarà utilizzato il lotto ABV 6096, e che il non utilizzo momentaneo è stato previsto a mero titolo precauzionale e per il momento strettamente necessario al completamento degli esami della predetta campionatura da parte dell’Istituto Superiore di Sanità”

Dunque, si apprende per la prima volta che un altro lotto, rispetto a quello ritirato e sequestrato nei giorni scorsi, è stato sospeso dall’attività di somministrazione.

Ma non si sa per quale motivo. Dal comunicato si evince solo ed esclusivamente che il lotto è stato sospeso. E’ da sottolineare come non sussista, al momento, alcun ordine di sequestro da parte della Magistratura. La decisione della sospensione, ancorché immotivata nei passaggi riportati dall’ANSA, pare essere autonoma.

La ASL di Salerno riferisce altresì che:

“restano confermate le attività vaccinali destinate al personale scolastico alle forze dell’ordine e alle altre categorie previste, con gli altri lotti di Astrazeneca presenti in Azienda.La situazione è costantemente monitorata, l’Azienda renderà noti ulteriori aggiornamenti in tempo reale”.

Quanto al lotto ABV 2856, l’Azienda chiarisce:

“ad oggi non si sono registrare reazioni avverse nella popolazione”.