Aruba ancora down: siti inaccessibili per due ore

Oggi, dalle 12 alle 14 circa (minuto più, minuto meno), Aruba ha subito il secondo down nel giro di tre mesi.

Dopo l’incendio nella server farm che si è verificato alla fine dello scorso mese di aprile, molti siti, compreso il blog che state leggendo, hanno avuto difficoltà di visualizzazione on line. Per quello che mi riguarda, inoltre, è stato impossibile accedere anche alla posta elettronica tradizionale che a quella certificata.

L’allarme, che nel frattempo si è diffuso nella rete, prima via Twitter e successivamente anche sui siti dei principali quotidiani nazionali, è rientrato e adesso tutto sembra a posto (compreso il servizio di assistenza, che ci ha messo qualche minuto in più per tornare attivo).

Nessuna dichiarazione, per ora.

Non ci sono dubbi, le soluzioni offerte sono economiche, ma i danni causati dall’indisponibilità dei singoli domini possono essere di gran lunga maggiori rispetto al costo del servizio e degli accessori.

Oltre all’impossibilità di comunicare tramite posta elettronica, per l’utente finale si possono verificare disagi come mancate vendite in caso di siti che ospitano commercio on line, mancati introiti pubblicitari, mancata indicizzazione da parte dei motori di ricerca e quant’altro.

Aruba gestisce la maggior parte dei siti italiani, basta un interruttore che si spegne e mezza Italia va a farsi benedire.

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site