Arrestato Ottaviano Del Turco, Presidente della Regione Abruzzo

L’Abruzzo di timballo e pallottine, di genziana e salumi schiacciati, di pecora alla callara ( "a ju cuttore", secondo la Ulteriorità o Citeriorità del caso), di arrosticini e birra, l’Abruzzo "forte e gentile", quello delle donne con la conca sulla testa, del settembre andiamo è tempo di migrare, l’Abruzzo di Ignazio Silone e Ennio Flaiano ha lasciato il posto alla politica locale becera, rozza, approssimativa, catastrofistica, corrotta e menefreghista.

Del Turco è solo un esempio di come la politica riesca ad essere capillarmente presente fino nelle fibre più recondite di un territorio marcio di cemento, di inquinamento delle falde acquifere (e l’Abruzzo ha sempre avuto l’acqua migliore d’Italia) e di piani regolatori andati a farsi benedire, di appalti dati a questo o a quel costruttore perché così si fa, di "voto lui perché così mi fa un favore".

E invece un favore la Guardia di Finanza di Pescara lo ha fatto a noi, arrestando questo galantuomo, già inquisito, e con il linguaggio di chi è "sicuro di poter chiarire la propria posizione assolutamente estranea ai fatti contestati".

Marco Pannella, teramano, ingravescentem aetatem, ha aperto bocca e le ha dato fiato:

"Formulo sinceri auguri al mio compagno e amico Ottaviano del Turco e al per me sconosciuto magistrato che si assunto la responsabilità che si è assunto, del quale mi trovo a dover constatare che d’ufficio purtroppo fa parte di quella associazione per delinquere sul piano tecnico che imputo al regime italiano. Auguri dunque ad Ottaviano, ai colleghi che con lui sono stati arrestati, al magistrato che sta indagando."

Stai a vedere che adesso è il magistrato l’associato a delinquere. Ha completamente stravolto ruoli, posizioni e senso della realtà.

Dulcis in fundo, Cossiga: «non basta combattere il Cavaliere, ma bisogna aiutare la magistratura militante e metterlo in galera…».

Ch’avrà voluto di’?

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site