Antonella Beccaria e la morte della sinistra



Antonella Beccaria, giornalista, blogger, scrittrice, divulgatrice, traduttrice, in una parola "grande donna", che mi onora della sua amicizia e non so proprio come faccia, mi manda via SMS questa fulminante riflessione:

"La sinistra morì a stento. Però ha fatto in tempo a suicidarsi."

(Cos’è il genio? E’ fantasia, intuizione, colpo d’occhio e rapidità di esecuzione…)

[Antonella Beccaria è raggiungibile alla pagina http://antonella.beccaria.org. Perciò raggiungetela!]

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.