Un commento per “Tutta la città ne parla” (Radio Tre)

Oggi la trasmissione di RadioTreTutta la città ne parla” ha aperto con un mio commento inviato via mail.

Il tema era “Se non ora quando? Dopo gli scandali degli ultimi giorni gli ascoltatori si chiedono: dov’è la società civile? Perché non sale l’indignazione?” e la risposta:

“…non ci indignamo perche’ ci va bene cosi’. Perche’ vorremmo essere tutti un po’ Trota, perche’ tutti vorremmo sistemare mariti, mogli, figli e amanti in qualche infrattamento della politica o del pubblico impiego, perché non ci interessa di andare a fondo, ma di “farci largo galleggiando” -come diceva Giorgio Gaber-, perche’ vorremmo tutti dichiararci onesti e puliti anche davanti alla realta’ piu’ sfacciatamente evidente. Perche’ se la realta’ viene negata, allora la realta’ non esiste, e’ finzione, e’ mistificazione. E avremmo cosi’ l’illusione di salvarci dal baratro un po’ anche noi.”

E non ditemi che non è vero. Prima di tutto non vi crederei, e poi sono già stato coperto di critiche su Facebook. Lo so che “critiche” e “Facebook” possono essere termini antinomici, ma stavolta è andata veramente così…

Potete ascoltare il frammento della trasmissione direttamente dal lettore virtuale di MP3:

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


8 + = nove

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>