Tag Archives: Sellerio

“L’affare Vivaldi” di Federico Maria Sardelli

Leggere libri gialli è una delle esperienze più belle della vita, perché il giallo non ha mai un finale aperto, e i finali aperti mettono angoscia. Invece nei gialli c’è sempre un mistero (solitamente, ma non necessariamente associato a un ammazzamento), qualcuno che lo deve risolvere e la risoluzione finale (appunto). Se va bene si […]

L’affare Vivaldi e Sacred Music di Federico Maria Sardelli

Dunque è arrivato! “Sacred Music” è l’ultimo lavoro discografico di Federico Maria Sardelli, dell’Ensemble Modo Antiquo e dell’Accademia dei Dissennati (circostanza sulla quale, peraltro, non nutrivamo dubbio alcuno). Tutta musica sacra, tutta musica barocca, tutta roba scritta nel XXI secolo. Perché Federico Maria Sardelli si incazza assai se gli chiedete come sia possibile scrivere musica […]

Flavia de Luce si gusta con la mostarda

Leggere i libri della collana “La Memoria” della Sellerio è una delle cose più sensate che si possano fare, considerato il piattume che regna nell’editoria italiana, così càrica di ciarpame. A dire il vero qualche nota stonata c’è anche in quella collana (Adriano Sofri, per esempio), ma più che una stonatura si tratta di una […]

Questa sera Adriano Sofri da Fazio (e vai!!)

E tra poco, a “Che tempo che fa”, nel salotto di Fazio sarà ospite Adriano Sofri. Bene, cazzo, son proprio contento. Son proprio contento che in Italia abbiamo un luminare della filosofia, della linguistica e della politica come Noam Chomsky, che va a fare conferenze su linguaggio e mente, risponde gentilmente alle domande dei giornalisti, […]

Un inedito di Marco Malvaldi

A Marco Malvaldi con profonda invidia. Saranno state, ora un esagero, ma le dieci-le diecemmezzo di mattina e c’era un caldo che levava il fumo alle schiacciàte. Sergino, detto “Cèa” perché era secco rifinito, si decise a muovere le chiappe dal 124 color Giallo Mondadori del suo pòvero babbo Agènore, e a entrare nel Bar […]

Un falso inedito di Andrea Camilleri: la rivincita di Catarella

Montalbano s’arrisbigliò malamente. Era sudatizzo e scantàto, che dovevano essere le sei di matina e sacramentò picchì le persiane della verandina erano ristate arrapùte e il sole ci trasiva dintra come lui avrebbe fatto in gioventù con una bella fìmmina, ma ormai si sentiva catapultato nel pissimismo cosmico, come gli diceva Montalbano primo, anzi, nella […]

Conversazioni in casa Di Stefano: in margine alla lettura de “Il re dei giochi” di Marco Malvaldi

Mattioli Rosa Paola Angela, coniuge del VDS: "Allora che fai, lo scrivi un post sul blog per il pisano?" (*)VDS: "No!"MRPA: "E perché??"VDS: "Perché è pisano!" (*) Marco Malvaldi, di cui è in lettura l’ultimo romanzo nomàto "Il re dei giochi", pisano, appunto.

La morte letteraria di Elvira Sellerio

Era lei, Elvira Sellerio, in questa fotografia, che più che altro è un ritratto, quasi un quadro del Pollaiolo, donna di nerbo, di tratti nitidi e definiti, asciutta, essenziale, che riusciva ad evocare e riunire in sé la Sicilia odorosa di mandorle e sangue del “fin-de-siècle” di Giovanni Verga e quella jazzata dei romanzi di […]

Quella stronza di Livia: L’eta’ del dubbio

Arridero, Finalmenti."Come stai?" spiò Montalbano."Bene, e tu?""Sono infognato in un’indagine che… A proposito, tu lo conosci un certo Emile Lennec?""Cos’è, un altro scherzo a modo tuo?""Lo conosci o no?""Certo che sì. L’abbiamo conosciuto insieme.""Dove?""A Marinella.""Non se l’arricordava per niente.""Davvero? E chi è?""Si tratta di…" pincipiò lei.S’interrumpì, fece ‘na risateddra."Si tratta di uno che è esattamente […]

Quella stronza di Livia – Camurrie d’agosto

Prende vita oggidì questa imprescindibile sezione del blog, dedicata a chi ama i romanzi di Andrea Camilleri e al caro Fabio Montale (o Reginaldi Pilade) che di tutto questo ennesimo troiaio è co-ispiratore insigne. Laura era l’amica del cori di Livia, quella alla quale confidava i misteri gaudiosi e macari quelli tanticchia meno gaudiosi. "Vengono […]

Le intercettazioni di Montalbano

"Si potrebbe domandare a Tommaseo l’autorizzazione a intercettare le telefonate tra Sinagra e…" "…e l’onorevole Di Santo? Ma in che minchia di mondo campi, tu? Nessun magistrato oggi come oggi ti concederebbe quell’autorizzazione, e d’altra parte non potrebbe manco farlo, perché questa gente sa blindarsi bene, deve prima domandare l’autorizzazione al parlamento. E aspetta e […]

Caro Figlio, torna, ‘sta casa aspietta a ‘tte!

Gianrico Carofiglio è magistrato acuto e scrittore raffinato. A chiunque mi legga consiglio di buon grado di andare nella prima libreria disponibile, catapultarsi verso il reparto dell’editore Sellerio, comperare i tre romanzi con protagonista l’avvocato Guerrieri (“Testimone inconsapevole”, “Ad occhi chiusi” e “Ragionevoli dubbi”), che sono tanto belli da tenere tra le mani, con quella […]