Tag Archives: Scuola

Nei secoli Fedeli

Tanto tuonò che piovve. Ci siamo lasciati con una dichiarazione di voto. Di più, una speranza. E non c’è niente di più bello che vedere una speranza trasformarsi in realtà. Il no ha stravinto, trionfato, fatto polvere delle risibili argomentazioni di quelli del SI’ e per una notte te ne vai a dormire con il […]

La scuola büóna

E’ lo iato quella cosa che al dittongo lunga suona e trasforma tu’ ma’ buòna nella büóna di tu’ ma’. (Ettore Borzacchini, anima nobile)   E’ accaduto sabato scorso che Matteo Renzi, intervistato, tra le altre cose, sul tema della riforma della scuola, abbia detto “Qualcosa non ha funzionato”. Ma va’? Davvero?? O come se […]

La riforma della scuola

“Miserabile moralista” e la cacca nel corridoio come volontà e rappresentazione

Accidenti a me e a tutte le volte in cui decido di parlare di notizie di cronaca. Perché la cronaca ha il singolare effetto di dividere in due l’opinione pubblica. Come il calcio. O gli insegnanti. Ci sono colpevolisti e innocentisti, esperti in dinamiche giudiziarie e mammisti ad oltranza. Poi ci sono quelli che rompono […]

Pisa nera

A Pisa (e il prode Baluganti Ampelio mi dirà “e dove altro?”) succede che una ragazza senegalese di 14 anni venga sottoposta ad atti di veri e propri bullismo e razzismo. Ha due elementi a suo favore, va molto bene a scuola ed è di pelle nera. Che, voglio dire, se esistesse gente normale a […]

Gioventù lassativa

Quello che la stampa ci sta raccontando è che un giovane studente, apparentemente in buona salute fisica e psichica e senza problemi familiari o affettivi è morto durante un viaggio scolastico per le conseguenze di uno scherzo. Ora, uno “scherzo” è quando si ride CON gli altri, non quando si ride DEGLI altri. Se tu […]

Sulla sua cattiva scuola

Mia moglie è un genio, l’ho sempre detto. E’ stata lei che mi ha fatto notare come l’attenzione dei media per l’assoluzione di Berlusconi in Cassazione abbia ovattato quella per lo sfacelo delle nostre istituzioni, a cominciare dall’approvazione alla Camera del DDL che porta il nome dell’illustre Costituzionalista Maria Elena Boschi, decreto che prevede la […]

L’educazione digitale spetta alle famiglie

  Sul sito de “La Stampa” è apparso un commento di Gianluca Nicoletti, giornalista, conduttore radiofonico, scrittore e polemista, sulla necessità di intervenire a livello scolastico sulla mancanza di educazione digitale dei nostri giovani (espresssione che reputo orrenda, ma la uso tanto per capirci). Il tutto, dopo che tremila persone hanno ridiffuso un filmato hard […]

PD: un anno di governo con l’apostrofo

La gente mi dice spesso che son troppo pignolino (ma va’?) nell’individuare gli errori di ortografia in rete. E troppo crudele nello stigmatizzarli, perché “in fondo sono solo degli errori di battitura o delle banali sviste che non denotano necessariamente l’ignoranza o la malafede di chi li commette” (ah, no?). Allora mi dicano Lorsignori come […]

Roba da URP

IO: “Buongiorno, gentile utente, in che cosa posso rendermi utile?” (1) UTENTE: “Sono venuta a riprendere mio figlio.” IO: [“Con la cinepresa?” (2)] “Oh, sì, in quale classe è??” UTENTE: “Non lo so…” IO: “Cioè?? Non sai che classe frequenta tuo figlio??” (2) UTENTE: “…adesso lo chiamo col cellulare così me lo faccio dire.” IO: “Ma […]

Biblioterapia

Ora va tanto di moda la “biblioterapia”. E’, appunto, un afflato modaiolo e trendy, l’ultima soluzione prête-à-porter dell’atelier della psicologia da quattro soldi. Non ho mai visto nessuno guarire con la lettura (e intendo da una vera e propria patologia, non dalla tristezza per essere state abbandonate dal fidanzato, per quella più che “Cime tempestose” […]

E firmai, col mio nome firmai

Se le cose vanno bene il merito è degli alunni. Se le cose vanno male la colpa è degli insegnanti

A scuola si dice sempre “Se le cose vanno bene il merito è dei ragazzi, se le cose vanno male la colpa è degli insegnanti”. E’ un ritornello che ricorre spesso nel parlare dei genitori. Talmente spesso che anche i docenti lo fanno loro. Con tutto quello che ne segue. Sensi di colpa (“Sono un […]

Cittadella: con la compagna disabile la gita a Parigi costa troppo

Io non lo so se la vita a Cittadella era bella perché stavo bene io o se vivevo effettivamente in un luogo in cui le cose più stravaganti accadevano proprio lì. Fatto sta che mi manca infinitamente. Poi, certo, Cittadella ogni tanto si è ricordata di me e si è fatta sentire. Con la triste […]

Atto dovuto

Sono stato per lungo tempo indeciso se parlare di questi argomenti. Oggi penso che ne sia giunto il momento adeguato. a) A seguito della mia malattia, la mia dirigente scolastica ha ritenuto opportuno disporre nei miei confronti una visita collegiale. La motivazione, un po’ generica, invero, è che sono assente dal lavoro ininterrottamente dal 10 […]