Tag Archives: Movimento 5 Stelle

Maurizio Santangelo sottosegretario del cambiamento

Maurizio Santangelo, senatore del Movimento 5 Stelle, nel dicembre 2015 ebbe a scrivere (e poi a rimuovere) su Twitter, che con “un po” (testuale, senza apostrofo) di impegno in più, l’Etna risolverebbe tanti problemi dell’Italia. Continua a leggere

Roseto degli Abruzzi 2: Quando c’era ancora il Sor Marchese

A Roseto degli Abruzzi una volta c’era il Sor Marchese. Era un localino carino, in piena nazionale, con qualche tavolinetto fuori, per cui se volevi fare due chiacchiere, beccarti un po’ di smog, mangiare qualcosa a base di carne di scottona, berti una birra artigianale, tirare due bestemmie per le carrozzine e le madri che […]

Così fan tutti

“La Madia ha copiato, su questo non c’è il minimo dubbio”. Non sono parole mie, è un virgolettato da una dichiarazione di Roberto Perotti, economista della Bocconi. Quando il Fatto Quotidiano rivelò la coincidenza di larghi passaggi della tesi di dottorato del ministro Madia con studi e pubblicazioni antecedenti, scrissi solo poche righe. C’era un […]

Nuovo codice etico per il M5S: gli indagati potranno candidarsi

Ci sono vari e svariati motivi per cui non rinnoverò il mio voto al Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni del 4 marzo. Uno è, ad esempio, la mancata partecipazione in aula alla discussione sullo ius soli. E oggi una delle nuove regole del nuovo (ripetizioni obbligatorie, abbiate pazienza) codice etico: in sostanza gli indagati […]

Buonanotte Livorno!

Certo che quando mi metto a fare previsioni politiche me le cerco proprio, come nel caso della previsione del candidato del centro-sinistra (“centrosinistra” senza il trattino?) a Livorno. Tra i due era come scommettere tra Juventus e Albinoleffe. Naturalmente ho perso perché ho sottovalutato il fattore istrionico della città. O, meglio, ne ho sottovalutato l’imprevedibilità. […]

San Marco se n’è andato e non ritorna più

Per il Partito Democratico, Grillo e il Movimento 5 Stelle sono diventati un’arma di distrazione di massa. Non sono degli avversari politici o, al limite -ma proprio al limite al limite- una forza politica con cui confrontarsi o scontrarsi, no, macché, sono il perno principale con cui distrarre l’attenzione dei propri iscritti e dell’opinione pubblica. […]

Poi se ne vien dove col capo giace/appoggiato al barile il miser Grillo

Massì, massì, è tutta colpa di Grillo che ha defenestrato i parlamentari del Movimento 5 Stelle, rei di aver opinato che è stato un errore andare a dire “Io non sono democratico con voi” al neo-Presidente del Consiglio consultante perché non gli si doveva dire nemmeno il fatto suo. Continua a leggere

Montecitorio: i “profili di rilevanza penale” della Ferranti

La Presidente della II Commissione Giustizia della Camera Donatella Ferranti (PD) ha scritto ieri alla Presidente della Camera Boldrini. Nella lettera comunicava le ragioni del rinvio dei lavori della commissione ed esprimeva il proprio convincimento che certi comportamenti posti in essere dal Movimento 5 Stelle costituiscano illecito penale. Continua a leggere

La ghigliottina!

La seduta, sospesa alle 18,15, è ripresa alle 19,45.   PRESIDENTE. La Conferenza dei presidenti di gruppo si è appena riunita ed ha constatato che il numero residuo degli interventi per dichiarazione di voto finale è pari a 164. Poiché non è stato accolto il mio invito a ritirare queste restanti iscrizioni a parlare, non risulta […]

Paolo Virzì e quei “cialtroni” del Movimento 5 Stelle

Paolo, il bimbo del Virzì, lo conobbi a scuola, per la precisione ai tempi del Liceo. La maturità fu quella del 1983. Fu una maturità triste perché di lì a poco morì il povero Emilio Cagediaco. Continua a leggere

Il Grillo disse un giorno alla formica

Beppe Grillo ha sbagliato. Punto. Il post potrebbe finire anche qui. L’abolizione del reato di clandestinità in Commissione Giustizia è un primo passo verso un paese più tollerante e con una parvenza di civiltà. Lo hanno fatto i senatori del Movimento 5 Stelle, bravi. Continua a leggere

Vito Crimi e l’ipertrofia prostatica di Berlusconi

Allora, Vito Crimi, componente del Movimento 5 Stelle della Giunta per le elezioni del Senato, questa mattina ha pubblicato quanto segue sulla sua pagina Facebook: “Ma vista l’età, il progressivo prolasso delle pareti intestinali e l’ormai molto probabile ipertrofia prostatica, il cartello di cui sopra con “Non mollare” non è che intende “Non rilasciare peti […]

Le lacrime della Senatrice Paola De Pin

Si è parlato tanto, forse troppo e a sproposito delle lacrime della Senatrice Paola De Pin  (Gruppo Misto), provvidenzialmente asciugate dal Partito Democratico nell’immediatezza della  sua dichiarazione di voto a favore del governo Letta. Continua a leggere

Il “vaffanculo” dell’onorevole Picierno

Durante la seduta di giovedì scorso alla Camera dei Deputati, l’onorevole Pina Picierno del Partito Democratico ha svolto un breve intervento vòlto a denunciare “una vera e propria Parentopoli” all’interno del Movimento 5 Stelle. Continua a leggere

Berlusconi: l’ultimo grado di giudizio non c’è

E’ il giorno in cui la Giunta per le Elezioni comincia il suo lavoro per la inevitabile decadenza di Berlusconi dalla carica di Senatur. L’esito è scontato, i tempi lo sono molto meno. C’è l’esigenza di dilazionare il più possibile la scansione temporale che separa Berlusconi dal distacco del contatto chiappa-scranno. Continua a leggere

Finocchiaro: il PD al Senato contro l’urgenza del DDL sull’incandidabilità dei pregiudicati

“Chiedo scusa all’aula per aver intrattenuto i colleghi per qualche altro minuto e come dicevo prima annuncio quindi il voto sfavorevole del mio gruppo alla urgenza per la proposta di legge in tema di incandidabilità… disegno di legge in tema di incandidabilità presentato dai colleghi del Movimento 5 Stelle.” Continua a leggere

Il Partito Democratico salva Alfano

Il Partito Democratico salverà Angelino Alfano dalla mozione di sfiducia individuale presentata da Movimento 5 Stelle e SEL. Renzi ha riferito che Franceschini avrebbe detto (il solito discorso riportato, mai nessuno che citi le fonti) che chi non è d’accordo con questa linea è fuori. Franceschini dice che renzi mente e che deve chiedergli scusa. […]

La senatrice Serenella Fucksia difende Calderoli

Scheda della Senatrice S. Fucksia (da www.senato.it) Il caso degli oranghi non si ferma più. Tutti lo dànno per chiuso con le scuse formulate da Calderoli alla Kyenge. Continua a leggere

Question Time: Di Maio zittisce la Boldrini

Laura Boldrini  PRESIDENTE. Il deputato Brunetta ha facoltà di illustrare (Prolungati applausi polemici dei deputati del gruppo MoVimento 5 Stelle) la sua interrogazione n. 3-00192, concernente iniziative per accelerare il pagamento dei debiti delle pubbliche amministrazioni in attuazione del decreto-legge n. 35 del 2013 (Vedi l’allegato A – Interrogazioni a risposta immediata). Continua a leggere

Il passo del Gambaro

Le sorti della senatrice Gambaro, che ora prende in considerazione l’ipotesi di dimettersi, ora ci ripensa e dice “Resto!”, stanno assumendo lo stesso tenore di interesse del Processo di Norimberga. Continua a leggere

Il portafoglio rubato di Roberta Lombardi

Roberta Lombardi, capogruppo del Movimento 5 Stelle alla Camera, è stata vittima di un atto indubbiamente spiacevole. Le è stato rubato il portafoglio in cui erano custoditi scontrini e ricevute delle spese sostenute per il gruppo parlamentare e che dovevano esserle restituite. Poca roba, circa 250 euro in un mese. Continua a leggere