Tag Archives: Hack

L’astrofica di Libero

Non mi preme tornare sulla morte di Margherita Hack, perché è una tragedia troppo grande da sopportare per le fragili gambine della cultura italiana, ma su come questo evento abbia dato il via a una serie di ripercussioni a livello di divulgazione della notizia da far veramente temere per l’informazione italiana. Il quotidiano Libero, nella […]

Margherita Hack: e liberaci da Dio!

Sulla morte di Margherita Hack, lo scrivevo altrove, bisogna fare solo silenzio. Ma se c’è qualcosa per cui essere pubblicamente grati alla mente raffinatissima di questa donna è di averci educati a liberarci di Dio. In ogni località che toccava, per presentare un suo libro o per incontrare la gente, diventava teatro delle risposte alle […]

Dio esiste. E’ il bosone di Higgs.

Dio c’è. Ed è anche simpatico, con questi spennacchietti laterali e questa formina  a farfalla (“Schmetterling”, per le persone cólte e i cinghiali) che gli dà un’aria aggraziata e gentile. Si fa fatica a riconoscere in questa fotografia il Dio vendicativo e irascibile di certe parti dell’Antico Testamento, quello che distruggeva gli eserciti, quello che […]

Margherita Hack sui neutrini piu’ veloci della luce

«E’ una scoperta straordinaria, se confermata è una prova che almeno in un punto la teoria della relatività era sbagliata»(Margherita Hack)

Storie di libri – Margherita Hack – L’amica delle stelle – Storia di una vita

Avere a Roseto Margherita Hack è molto più di un’opportunità, è scoprire che un pensiero diverso e "altro" esiste, ed è perfettamente possibile. E’ il trionfo del dato scientifico e razionale sulle elucubrazioni filosofiche e la tronfia pomposità della loro vana inutilità (o utilità che dir si voglia).E’ l’opportunità di ascoltare una voce libera in […]

Gli 88 anni di Margherita Hack

[Margherita “àkke”] Margherita Hack ha compiuto 88 anni. E ha la lucidità, l’intelligenza, la cultura e la voglia di combattere di una ragazzina. Dunque anche il blog di valeriodistefanopuntocò si unisce agli auguri per questa voce limpida, grazie a Dio atea, e inguaribilmente (per fortuna) toscana.