Tag Archives: Cassazione

La morte dignitosa di Totò Riina

Un mio amico ha scritto su Facebook che ora va tanto di moda Totò Riina. Non è vero. Non va di moda Totò Riina, va piuttosto di moda il dibattito sempiterno sul primato della pena sulla pietà umana e cristiana o viceversa, sul se un mafioso in quanto mafioso e riconosciuto colpevole di delitti atroci […]

Stefano Cucchi: tutti assolti per insufficienza di Stato

C’era qualcosa che non mi tornava, ieri, nell’apprendere la notizia dell’assoluzione degli imputati al processo d’appello per la morte di Stefano Cucchi. Al di là del comprensibile dolore dei familiari e della stigmatizzazione degli imputati che esibivano allegramente il dito medio alla platea, al di là di questo -dicevo- mi mancava un elemento: se è […]

Ancora sul diritto all’oblio: Raniero Brusco assolto in Cassazione per l’omicidio di Simonetta Cesaroni

Con la mi’ moglie si ragionava, l’altra sera, del diritto all’oblio. Ne parlai a proposito delle assurde pretese di Wikipedia di non vedere oscurati i link su Google ad articoli che ledono questo diritto nei confronti di terzi. E la mi’ moglie non la pensa come me. Evviva, segno che in casa mia esistono ancora […]

Sono sereno!

Il babbo di Matteino il Renzi, indagato (il su’ babbo, no Matteino), ha detto ai giornalisti che lui, facendo fede ad un famoso hashtag del pargolo twittante, è “sereno”. Oggi Denis Verdini è stato rinviato a giudizio con l’ipotesi di finanziamento illecito ma si è affrettato a dichiararsi “sereno” anche lui, nel mentre che la […]

Assoluzione fisiologica

E ora siamo tutti più tranquilli. Dopo che il boss è stato assolto in secondo grado nel processo per il caso Ruby, l’estate trascorre solitamente più noiosa e i condizionatori possono di nuovo andare a palla mentre le località di mare si riempono di bambini vocianti, di mamme strillanti  e di metalli urlanti (questa la […]

Errani humanum est

Vasco Errani è stato condannato a un anno per falso ideologico. Si è dimesso “immediatamente”. Cioè alla fine del giudizio di secondo grado. Dopo le sue dimissioni ha avuto intorno il corteo dei boy-scout che lo pregavano di restare al suo posto di “governatore” (bruttissima e insignificante parola per denominare un più semplice “presidente”) dell’Emilia […]

La Suprema Corte di «Cassazzione»

Su CityRumors.it, notiziario abruzzese, c’è scappata la “Cassazzione” nientemeno che con due zeta! Va detto, a parziale attenuazione della svista, che nel corpo dell’articolo lo hanno scritto correttamente. Già. Ma perché si lamentano che scrivono “Abbruzzo” sulle tessere sanitarie? [E va da sé che è un errore ortografico e NON grammaticale!]

Diffamazione: un reato subdolo

Parlo spesso di diffamazione perché è uno dei reati più subdoli che il nostro ordinamento giudiziario preveda. E perché è l’unica terra di confine tra quello che si può dire e quello che non si può dire. Sul web come ovunque. Davvero, non ce ne sono altre. Esistono soltanto la verità, l’interesse pubblico e la […]

Roberto Saviano e la Mondadori condannati a rifondere 60000 euro per aver copiato brani di “Gomorra”

Roberto Saviano è stato condannato dalla Corte d’Appello di Napoli al risarcimento di 60.000 euro (che non sono nemmeno tanti, voglio dire), assieme alla Arnoldo Mondadori Editore, a favore della Libra scarl e di varie testate giornalistiche, per aver illecitamente riprodotto tre aricoli tratti da “Cronache di Napoli” e “Corriere di Caserta” nel suo celebre […]

Verrà la morte e avrà i suoi occhi

Come diceva Cesare Pavese? Ah, sì, ecco, “Scenderemo nel gorgo muti.” Nel gorgo ci stiamo precipitando con scippi di democrazia, colpi di mano, sgambetti, sotterfugi, dichiarazioni eclatanti. Stanno uccidendo lo stato di diritto e noi siamo qui a riempire secchiellini di sabbia, a mangiare come maiali, a spalmarci l’olio al cocco e a sfoderare le […]

Berlusconi in Cassazione il 30 luglio

Ok, si diceva? Ah, sì, Berlusconi. Berlusconi, o, più esattamente, il processo Mediaset, andrà in Cassazione il 30 luglio. Significa che, salvo rivii, si arriverà a una sentenza definitiva. O forse anche no, perché la Cassazione potrebbe, tecnicamente, rinviare il processo in Corte d’Appello, oltre che accettare il ricorso di Berlusconi e assolverlo seduta stante […]

Cassazione: Sallusti definitivamente colpevole. Condannato a 14 mesi di reclusione. Salvo lo Stato di diritto.

La sentenza salomonica della Cassazione ha sancito che quattordici mesi sono una pena congrua e che Sallusti è colpevole. Non sono state le difese di Travaglio e Di Pietro a salvarlo. Neanche il tentativo in “extremis” di un decreto d’urgenza che cambiasse le normative sulla diffamazione e eliminasse il carcere dalla comminazione della pena. Ora […]

L'”umana solidarietà” di Gianni De Gennaro

Colpiscono due cose nell’intervento di Gianni De Gennaro a margine della sentenza della Cassazione in merito ai crimini della Diaz e alle persone che, a vario titolo, sono state condannate in via definitiva, anche con l’applicazione temporanea della misura dell’interdizione dai pubblici uffici. La prima è che ha dichiarato di provare dolore per le vittime, […]

Le ombre sulla sentenza della Diaz

E’ chiaro ed evidente che la sentenza della Corte di Cassazione sulle violenze alla Diaz è una sentenza monca e insoddisfacente. Restano nel limbo della prescrizione molte ipotesi di calunnia (ovvero del denunciare qualcuno sapendolo innocente), reato punibile nel massimo con otto anni di reclusione, e, quindi, prescrivibile in tempi più che sufficienti per celebrare […]

Sentenza della Cassazione sui fatti della Caserma Diaz

Giovanni Luperi Francesco Gratteri Gilberto Caldarozzi Filippo Ferri Fabio Ciccimarra Nando Dominici Carlo Di Sarro Spartaco Mortola Massimo Di Bernardini Vincenzo Canterini Fabrizio Basili Ciro Tucci Carlo Lucaroli Emiliano Zaccaria Angelo Cenni Fabrizio Ledoti Pietro Stranieri Vincenzo Compagnone Massimo Nucera Salvatore Gava Pietro Troiani Massimo Mazzoni Renzo Cherchi Davide Di Novi La lista è vita!