Roberto Carlos – A che serve volare? – Le piu’ belle canzoni della nostra vita



Nel 1968 c’era Roberto Carlos, brasiliano, che vinse in coppia con Sergio Endrico il Festival di Sanremo con "Canzone per te", brano bellissimo e indimenticabile, che, infatti, vi parlo di "A che serve volare", 45 giri inciso sulla scia del successo del palco dell’Ariston.

E’ stato uno dei tre o quattro dischi che la mi’ cugina Mariella, in pace riposi, mi regalò quand’ero piccino (gli altri erano "Il vento" dei Dick Dik e "Mi ritorni in mente" di Lucio Battisti), l’etichetta era, mi pare quella color aragosta della CBS.

Roberto Carlos la interpretò in un musicarello, l’antenato dei videoclip. Oggi su una canzone si crea una ministoria dalla durata uguale, una volta ci si faceva un film intero. La pellicola si intitolava "Chimera" ed era basata su un successo di Gianni Morandi ("Ma se il mio cuore spera/non sarà solo una chimera"), Roberto Carlos vi appariva con un pettorale stile Bach che lo rendeva un po’ impacciato.

Brano dal sapore di ricordi e di fattura pregevole.
(Visited 45 times, 1 visits today)

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− due = 4

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>