RAI – Alto Gradimento – Renzo Arbore e Gianni Boncompagni

Se la radio diede vita a "Alto Gradimento", "Alto Gradimento" fu la radio in senso assoluto.

Due giovanissimi Arbore e Boncompagni (da rimpiangere soprattutto il secondo) che diedero vita al caravanserraglio di imbecillità primo in senso assoluto temporale e qualitativo.

Bracardi che immortalava personaggi da competizione come Max Vinella, Catenacci, Patroclo, Scarpantibus, con tormentoni interminabili ("Perché non sei venuta?").

Il frammento che vi offro ripropone un paio di interventi di Mario Marenco, famoso architetto, che a tempo perso faceva l’imbecille con una banda di sgangherati: qui imita la voce femminile degli aeroporti (o dei supermercati, fate voi) in stile anni ’70. C’è anche un richiamo a "li pècuri…"

Standing ovations a profusione!
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.