Peter Dickmeis (1992 – 2012)

Peter Dickmeis, il mio “Onkel Peter” (in Toscana il mi’ nonno Armando lo chiamava affettuosamente “lo zio Pépe”, perché non ne sapeva pronunciare il nome), morì il 6 febbraio 1992, vent’anni fa.

Questa fu l’ultima volta in cui lo vidi. Era il luglio 1991. Io sono quello in mezzo all’età di 25 anni. Non vorrei mai tornare indietro, per essere quello che ero allora.

Vorrei farlo per lo zio Peter. Quest’uomo che mi ha dato tanto. Quest’uomo che mi ha fatto sempre sentire a casa mia. Quell’indirizzo fu, era, è e sarà, tanto per cambiare, sempre lo stesso: Saalerstrasse, 40.

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto − 4 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>