L’Aulin/Nimesulide NON è stato ritirato dal commercio in Italia. Ma per qualcuno su Facebook è così.

A volte ritornano.

Facebook è un formidabile amplificatore di notizie farlocche o, comunque, destituite di fondamento, che se relegate alla fonte originaria (magari ugualmente reperibile in rete) avrebbero una diffusione minima, ma se rimbalzate su Facebook creano ora il panico, ora il cordoglio, ora il plauso, ora la riprovazione. Mai l’indifferenza. Mai il gusto per la verità.

Su una pagina Facebook di cui ho oscurato l’autore, e messo in linea da venerdì scorso, si legge che l’Aulin (nome commerciale di farmaci antiinfiammatori e antidolorifici a base di Nimesulide) sarebbe stato ritirato dal commercio “in Italia”, “in Irlanda” e “in Europa”.

Intanto eccovene uno screenshot:

Già il linguaggio fa leggermente dubitare: “In Italia, in Irlanda, in Europa”. Ma perché, Italia e Irlanda dove sono, in Oceania?

In effetti c’è una parte di verità nella notizia: il principio attivo “nimesulide” non è più distribuito nelle farmacie irlandesi.

Ma in quelle italiane sì. Occorre la ricetta del medico, e la ricetta del medico non è ripetibile. Nel senso che si ha diritto a una confezione di Aulin/Nimesulide, dopodiché sarà il medico a prescriverne un’altra, la ricetta viene nel frattempo ritirata.

Guardando il testo dell’annuncio partito venerdì, si scopre che è singolarmente uguale all’incipit di un file PDF in linea da anni di cui vi do il link

http://www.pifferidilessolo.it/joomla/attachments/049_Ritiro%20AULIN.pdf

e di cui ho salvato, ad ogni buon conto, lo screenshot:

Ovviamente c’è stato chi ha applaudito perché secondo lui l’Aulin fa male al fegato e bisogna curarsi con l’omeopatia, lui lo fa da anni e si trova benissimo, c’è stato chi si è detto dispiaciuto perché l’Aulin/Nimesulide è l’unico farmaco che gli fa bene contro il mal di testa o quando ha dolori reumatici, come sempre c’è chi ha cliccato su “Mi piace” (non si sa bene cosa gli piaccia ma gli piace), altri “Oddìo, e adesso??” altri ancora “Ne abbiamo fatto un abuso e ora siamo stati puniti”.

Ma la verità, ovvero che l’Aulin/Nimesulide NON E’ STATO RITIRATO dal commercio, quella, NON LA DICE NESSUNO.

Anzi, adesso che l’ho scritta, sicuramente mi infameranno per dirmi di farmi un po’ gli affari miei (come mi permetto io a dire che una non-notizia è una non-notizia…)

(Visited 175 times, 1 visits today)

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


4 − = tre

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>