Julio Iglesias – Se tornassi – Le più belle canzoni della nostra vita

Alla mi’ nonna Angelina piaceva tanto Julio Iglesias, e chiamala scema!

Julio sapeva come sorridere, come sfoderare la sua protesi dentaria, come inserire una mano nel panciotto della giacca a livello del cuore e trasportare pubblico, popolarità, ma soprattutto soldi, dalla sua parte.

Con l’accento tipicamente spagnolo di chi mastica l’italiano giusto quel tanto che basta per pigliarci un po’ per il culo, Julio Iglesias ha fatto venire fremiti a zie, nonne, madri, cugine e sorelle, era il pirata ed il signore “profesionista nel’ammmmoreee” che aveva appeso le scarpette al chiodo dalla carriera di portiere del Real Madrid e si era messo a cantare di puttanieri, di valigie sul letto (quelle di un lungo viaggio) ma anche di separazioni dolorose e tormentate.

“Se tornassi”, probabilmente, non se la ricorda quasi nessuno, ma parlava di incomprensioni, di litigi, di lui che pensa se tornare o meno, con esito melodrammatico scontato ma efficace.

(Visited 36 times, 1 visits today)

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


8 − tre =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>