Il pieno Wind che non usero’ quasi mai

Allora, vediamo un po’ se riesco a farvi capire il ragionamento perché spesso finisco con il non capirmi nemmeno io e allora ci si attriga anziché no.

Io ho una scheda Wind (lo so cosa pensate, ma costa poco) su cui sono presenti ben tre opzioni:

- una che mi ricarica di 3 centesimi per ogni minuto di conversazione da utenti non Wind (per forza, se no il gioco era finito…) e per ogni SMS non Wind ricevuto, e va beh;

- un’altra che mi dà 300 SMS al mese verso tutti;

- un’altra ancora che mi dà 300 minuti al mese verso tutti di traffico voce.

Ora, solitamente codeste soglie di traffico (oltre le quali scatta la normale tariffa telefonica) sono più che bastevoli per le mie esigenze, così, quando all’ultimo giorno della promozione degli SMS, per esempio, me ne avanza una cinquantina, mi diverto a mandarci a quel paese il beato Baluganti Ampelio e la sua allegra congrega di frati zoccolanti, così, per ischerzo.

Insomma, pago relativamente poco (per il momento neanche 20 euro al mese), e il tutto fa alla bisogna, nel senso che difficilmente sforo i limiti.

Ora, accade che, ricevendo un SMS di qui, una chiamata di là, io sia giunto ad accumulare un bonus di traffico di circa 70 euro.

Il punto è che si tratta di un bonus di traffico, appunto, anche se sul sito della Wind c’è scritto testualmente:

"Pieno Wind è l’opzione che ti permette di ricaricarti con le chiamate e gli SMS ricevuti da altri operatori fino ad un massimo di 50 euro mensili."

Mi permette di ricaricarmi, dunque dovrebbe farmi una ricarica.

Invece no, è un bonus.

La differenza tra ricarica e bonus è semplice. La ricarica è spendibile (ad esempio per acquistare altre opzioni o rinnovare quelle preesistenti quando scadono), mentre con il bonus si può solo fare del traffico (SMS, chiamate, dall’Italia, dall’Estero, traffico internet etc…).

Ad esempio, se invece di spedire 300 SMS in un mese ne spedisco 301, quello in più che spedisco andrà addebitato sul bonus (i 70 eurini di cui sopra).

Però i 20 euro mensili che mi costa l’accrocchio non potranno mai essere scalati dai 70 perché se no il gioco è finito.

Ora questi signori della Wind dovrebbero spiegarmi perché se io faccio una ricarica dal tabaccaio si chiama ricarica e mi va sul credito spendibile, mentre se io mi "autoricarico" o ottengo una "ricarica" (come la chiamano loro) tramite il traffico ricevuto, poi non lo posso più spendere come se fosse una ricarica normale.

Ma soprattutto, che senso ha far crescere sempre di più un bonus che, verosimilmente, o non verrà mai intaccato, o lo sarà solo in modo marginale?

Non c’è nulla da fare, bisogna che mandi a quel paese Baluganti Ampelio e gli altri un po’ più spesso.
(Visited 461 times, 1 visits today)

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 4 = uno

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>