Category Archives: Senza categoria

La brutta cosa con un bel nome

Alla fine la brutta norma con un bel nome è passata anche alla Camera dei Deputati e si accinge (speriamo con un po’ di disgusto) a diventare legge dello Stato. Hanno aspettato l’estate, quando in piazza poteva esserci tutt’al più un manipolo di insegnanti agguerriti e col dente avvelenato, ma poca, pochissima roba rispetto allo […]

Via Peppa Pig dalla Oxford University Press

Viene dalla Oxford University Press la nuova idea ecumenica. D’ora innanzi, i suoi disegnatori per i libri di testo, non potranno più disegnare suini nelle loro tavole, per non offendere la sensibilità dei bambini ebrei e musulmani. Ci rimette Peppa Pig, insomma. Ma anche i tre porcellini, che sono dei dritti e gliela fanno vedere […]

Pensierini cinematografici

Checkpoint Charlie

E’ fin troppo facile munirsi dell’hastag #JeSuisCharlie e campeggiare con un centoquarantacaratteri su Twitter. E’ anche fin troppo facile scendere in piazza a protestare con la stessa scritta stampata su un foglio A4 e ostentata sopra le testa ad altezza selfie e una matita in mano. Resta comunque da osservare che i francesi in piazza […]

Cinquanta sfumature di grigio

What’s App e la ricevuta di ritorno: quel doppio segno di spunta blu che ammazza la privacy

E’ deciso. WhatsApp implementerà la “ricevuta di ritorno” obbligatoria. Da qui a breve gli utenti che inviano un messaggio visualizzeranno un doppio segno di spunta colorato di blu che indicherà l’ora in cui quel messaggio è stato letto. Fino ad ora si poteva contare su un segno di spunta singolo di colore grigio quando il […]

Laura Boldrini: il fidanzato/sul volo di Stato/non è reato

Abbiamo appreso che il GUP ha ordinato l’archiviazione della causa che vedeva Laura Boldrini coinvolta per il volo di Stato in Sud Africa (in occasione dei funerali di Nelson Mandela) “aperto” anche al suo fidanzato. Non sarebbero ravvisabili fattispecie di rilevanza penale. Dunque, giustamente, si archivi. Bene. E allora? C’è proprio bisogno che sussista una […]

Il romanzo popolare di Elena Ceste

E’ un po’ di tempo che non faccio “outing”. Quindi dichiaro davanti a persone di specchiate fede e moralità quali reputo i lettori del mio blog, che io guardo “Chi l’ha visto?” il mercoledì su RAI3 e anche “Quarto grado” il venerdì su Rete Quattro. E’ l’unica coincessione che faccio ai canali di Berlusconi ma […]

Per legge superiore

Questo signore che ha 70 anni ben portati, dal viso pulito e gentile si chiama Enrico Tranfa, presidente della seconda sezione penale in Corte d’Appello a Milano. Ha presieduto il collegio giudicante che ha assolto Berlusconi nel caso Ruby. Solo che lui era contrario all’assoluzione. La decisione, infatti, è stata presa a maggioranza. Erano favorevoli […]

Reintrodotto il reato di bestemmia. Si rischiano da 3 a 6 anni. Ma è una bufala!

Quando scopri una “bufala” in rete ti senti tanto Paolo Attivissimo e ti vien voglia di far come lui, di scrivere, scrivere, scrivere, pubblicare, puntualizzare, correggere, cazzo quanto scrive quell’uomo! Che poi non è mica detto che qualcun altro le stesse cose non le abbia scoperte prima di me, però sì, ve lo devo confessare, […]

Le dimissioni di De Magistris: why not?

C’è quel luogo comune che dice che “le sentenze si rispettano“. Che è un po’ come dire che non ci sono più le mezze stagioni o che la frutta non ha più lo stesso sapore, cioè tutto e nulla. Ma, soprattutto, nulla. De Magistris, ex magistrato, ora sindaco di Napoli, è stato condannato in primo […]

Quelli che leggono il blog (bontà loro!)

Ecco, devo fare outing: io mi stupisco sempre della gente che legge il mio blog. Va bene così?? Il nostro pantagruelico (pantagruelico?) lettore Baluganti Ampelio ribatterebbe (mi par testé d’audire il suo lève favellare) dicendomi “io mi stupisco che tu ti stupisca” (o allora? gli gàrban le ridoNdaNze!), ma le cose non sono così semplici: […]

Sono sereno!

Il babbo di Matteino il Renzi, indagato (il su’ babbo, no Matteino), ha detto ai giornalisti che lui, facendo fede ad un famoso hashtag del pargolo twittante, è “sereno”. Oggi Denis Verdini è stato rinviato a giudizio con l’ipotesi di finanziamento illecito ma si è affrettato a dichiararsi “sereno” anche lui, nel mentre che la […]

Laura Boldrini e il finanziamento pubblico ai partiti

Era un bel po’ di tempo che non parlavo più di Laura Boldrini. Era diventata, per me, poco più di una passante che ti urta o ti pesta un piede. Ti fermi, le dici di stare più attentina la prossima volta perché guarda l’ il callo, poi riprendi la tua strada, mastichi qualche bestemmia e […]

Quartina elegiaca per Ettore Borzacchini

E’ il tegame quella cosa che ha il manico che scotta ma se invece cià la potta è il tegame di tu’ ma’. (C) 11 settembre 2014