Category Archives: People

Vita e opere di Roberto Di Giovannantonio (forse)

Io non ho mai capito se ho ragione io, che il calcio lo prendo come una condanna ai lavori forzati, o se abbia ragione Roberto Di Giovannantonio che lo considera una delle cose più belle della vita e come tale lo vive e ne ricava gioia. Continua a leggere

I 50 anni di Federico Maria Sardelli

Fedrico Maria Sardelli accanto al padre Marc E con gioia ed emozione e perfino cor un filino di prosciutto in mezzo ai denti che mi appresto a festeggiare il cinquantesimo genetliaco di Federico Maria Sardelli. Continua a leggere

Paolo Francalacci e Adamo ed Eva

Paolo Francalacci dell’Università di Sassari (Dipartimento di Zoologia e Genetica Evoluzionista) è una delle persone migliori che io abbia mai conosciuto. Dotato di un senso dell’ironia e dell’autoironia travolgente, ha condotto, molti anni fa, “Tempo perso”, la trasmissione satirica domeniale trasmessa da Antennaerre, l’emittente radiofonica che più “locale” non si poteva, in cui io e […]

Mélodie d’amour chante le cœur d’Emmanuelle

Sylvia Kristel – da http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/e/e8/Sylvia_Kristel_cropped.jpg/220px-Sylvia_Kristel_cropped.jpg Continua a leggere

E’ morto Marco Bellotto: il diritto di non rispondere

Vorrei ricordare assieme a voi Marco Bellotto, giornalista e attivista finissimo, autore di un saggio dal titolo storico (“Il diritto di non rispondere”). E’ morto ad Addis Abeba. Aveva solo 46 anni. Continua a leggere

In ricordo di Enio Marabotti

Oggi vi prego di ricordare assieme a me la cara persona di ENIO MARABOTTI che ha permesso di accedere a me e a tanti altri ragazzi e adolescenti della fine degli anni ’70 al dono irripetibile di Antennaerre (FM 96,3 MHz) Continua a leggere

Nas caricias quentes: in morte di Antonio Tabucchi

Avere avuto la possibilità, anche solo per un’ora, di incrociare Antonio Tabucchi come insegnante è stata una delle esperienze più singolari che potessero accadermi. L’ho sempre detto e sostenuto: ho avuto la fortuna di avere maestri straordinari. Antonio Tabucchi è stato uno di loro. Continua a leggere

Il mi’ zio Piero

Anche il mi’ povero zio Piero morì il 6 di febbraio, per l’esattezza il 6 febbraio del 1986. La sera prima mi disse “Domattina cosa fai, vai all’Università?? Ecco, bravo, io invece son di fèsta!!”. Era in pensione. Continua a leggere

Peter Dickmeis (1992 – 2012)

Peter Dickmeis, il mio “Onkel Peter” (in Toscana il mi’ nonno Armando lo chiamava affettuosamente “lo zio Pépe”, perché non ne sapeva pronunciare il nome), morì il 6 febbraio 1992, vent’anni fa. Continua a leggere

Adele Dickmeis

Adele Dickmeisgeb. Wallburgerverw. Kleber (*10 Marzo 1921           +18 maggio 2011) In Liebe und Dankbarkeit:Valerio Di Stefano (Peppi)

Il maestro Federico Maria Sardelli e il suo Mac

E allora diciamocelo senza tema veruna: il divin maestro (Ma’Estro?) Federico Maria Sardelli fa dimolto il ganzino con il Mac (su, via, ora non vorrei dire…). Dèccovelo rivelato in codesta imago in cui appare in secondo ma evidentissimo piano, mentre gioca ollàin a briscola stiappona, anziché sonare il piffero barzotto.  E ora mi ci manca […]

Ampelio

Senza Parole Illustrazione tratta da "Il Libro Cuore (Forse)" di Federico Maria Sardelli, edizioni "Il Vernacoliere"

Due nuovi corali di Federico Maria Sardelli (“Vom Himmel hoch”, “O Heiland”)

A parecchi è piaciuto il mio post su Federico Maria Sardelli.In particolare al paralipòmeno in questione, il quale mi ha spedito proprio oggi questa mail, di cui vo’ tronfio e sussiegoso, e che mostro al Cinghiale Mannaro, a Lu Cumpare, nonché a Baluganti Ampelio come trofeo di cui vantarmi con l’universo mondo e quell’altro.Desidero rendere […]

Federico Maria Sardelli

Federico Maria “Boria” Sardelli lo conobbi mentre ero al Liceo. Lui era un anno avanti (essendo venuto a rompere i coglioni al mondo nel giorno di ferragosto del 1963, appena otto mesi prima di me), ma non ho mai capito perché ci incrociavamo sempre, forse perché era l’unico, o uno dei pochissimi, a frequentare l’indirizzo […]

Marco Travaglio

Marco Travaglio sono andato a "vederlo" l’altroieri sera a Pineto (una decina di minuti di auto da casa mia).Mia moglie mi manda un SMS e mi fa "Andiamo a sentire Travaglio, stasera? Pare che sia al Centro Polifunzionale di Pineto…". Le rispondo, ovviamente, di sì. Un po’ perché Travaglio è una di quelle persone da […]