Category Archives: Odio

Parole da odiare: “Rinfresca!”

Tra le espressioni della lingua italiana che debbono essere indicate al ludibrïo de’ più e messe alla pubblica gogna linguistica, v’è senz’altro l’odiosissimo "Rinfresca!", con tutta la sua plètora di derivati, tra cui il participio presente "rinfrescante".La mi’ nonna Angiolina, a volte mi faceva un orrendo torbone che ella era adusa nomàre "Acqua di Malva". […]

“Le sentenze vanno rispettate”

Detto quanto c’era da dire sulla sentenza Fininvest-CIR, nei commenti a caldo dei TG e delle varie testate informative c’è sempre qualcuno che pronuncia la solita, odiosa, inutile frase di circostanza: "Le sentenze si rispettano".E’ una frase vuota, priva di qualsivoglia significato. Le sentenze esistono, sono quelle, non sono modificabili, se ne gioisce se ci […]

Odio quelli che dànno del “tu”…

Ecco, sì, io odio quelli che mi dànno del "tu". Ma non gli amici e le amiche, non i familiari o i vagamente-coetanei. Quelli è normale che ti diano del "tu". Piuttosto i negozianti dove vai a fare la spesa con tanto di carta di credito ("Cosa ti do??" No, guarda bellina che sono IO […]

Francesca e lo spot Telecom 2011

Ce l’avete presente il nuovo spot della Telecom?Ecco, sì, quello di Francesca."Mi fa una rabbia lo infilerei!", diceva sempre la mi’ nonna Angiolina che tanto era arrabbiata fissa e quindi avrebbe "infilato" chiunque dalla mattina alla sera, domeniche comprese.Dunque, Francesca nasce nel 1951 (credo, potrebbe essere anche il 1953, ma penso proprio che con il […]

Parole da odiare: “virtuale”

Il termine "virtuale", è pericoloso, andrebbe usato con parsimonia, anzi, non andrebbe usato affatto. E invece la gente ne fa un uso generico e indiscriminato creando pasticci incredibili. Normalmente si usa il termine "virtuale" per indicare qualcosa di "non reale", solitamente realizzato attraverso il computer o nella rete internet, così come difinito dal "Wikizionario", altra […]

Parole da odiare: mediterraneo

(variazioni su un tema di Paolo Conte)Una delle aggettivazioni che odio di più è "mediterraneo/a".Intendiamoci, non riferita al mare, di cui contribuisce a creare il nome, e, pertanto, andrebbe con maiuscola.No, proprio in funzione aggettivale. Quando si dice "musica mediterranea", "donna mediterranea", "dieta mediterranea", c’è subito di che andare in bestia.Le donne che dicono "io […]

Cose da odiare: il concerto del primo maggio

Il concerto del primo maggio, Dio che narcosi! Comincia alle quattro e alle quattro e mezza ti ha già sfracassato i coglioni sdraiandoti sul divano con addosso una depressione che neanche i triciclici e la fluoxetina riuscirebbero a debellare in breve tempo.La gente pare divertirsi, il lavoro non c’è per nessuno eppure la gente pare […]

Cose da odiare: la pizza surgelata

Non avevo (quasi) nulla contro le pizze surgelate in linea di principio. Certo, le ho sempre viste come soluzioni di emergenza a un problema di emergenza che hanno qualità organolettiche e nutrizionali da emergenza.Qualcuno mi diceva che si trattava di una soluzione adatta per i single incalliti (cioè quelli che lo sono per pura e […]

Cose da odiare: le strasmissioni televisive con gli SMS che scorrono in basso

Non so se anche voi guardiate con lo stesso fastidio con cui appaiono ai miei occhi quelle orrende trasmissioni (per lo più sportive, ma anche no) in cui scorrono, a mo’ di sottotitolo, gli SMS che la gente invia in redazione.Si tratta di una vera e propria depravazione dell’animo umano che, attraverso il mezzo televisivo, […]