Category Archives: Foto

Priscilla, vada come vada

51 anni

…e un gran giramento di coglioni!

Paella

La casa Batllò

Che, voglio dire, sarà anche la Casa Batllò, sarà anche di Gaudì, quello che pregava tutti i giorni e che morì arrotato e stiacciato dalla SITA, sarà anche un monumento essenziale del modernismo catalano ma 21,50 euro di biglietto di entrata a cranio per una coppia sono un giorno di stipendio. E ho capito che […]

Sagrada familia

Ai barcellonesi toccagli il gotico e sei morto. Lo hanno riproposto anche in salsa modernista nella Sagrada Familia di Antoni Gaudì. Modernismo è gusto per l’esotico e per l’incredibilmente complicato, anche se a prima vista la nuova cattedrale sembra più un gioco di bambini che fanno scivolare la sabbia umida sulle mani per ammonticchiarla sul […]

Barcelona

Il blog si sposta per tre giorni a Barcellona da cui vi manderò alcuni brevi flash. Stay tuned.

E sicché, via…

(o metteteci un toppino…)

Lo cabalcone

Beati quei tre o quattro che avranno còlto la dotta citazione.

Shit happens

Poesia estiva

A lode e gloria di Burger King per il bene nostro e di tutta la sua santa senape

Ci sono dei cibi che noi immaginiamo essere immensamente buoni. Come le torte di Nonna Papera. O le frittelle di Paperino (quelle che zio Paperone se ne rigoverna una quantità che basta per un esercito). O i panini imbottiti di Poldo. E poi ci sono cose che, invece, SONO incredibilmente buone. Ecco, io, per esempio, […]

Parlano di Ampelio i tulli-tulli-tullipàn

L’antitetànico (1) Baluganti Ampelio, m’invia codesto insolito dagherrotipo ch’egli si autofece, dopo essersi prudenzialmente dato una patta per l’orecchi in quel di Sbrindellhaven, insomma, ne’ Paesi Bassi, donde l’infernale attrezzo biciclico sullo sfondo da cui il peripatètico (2) ha picchiato sette o otto fittoni pella terra. Si noti lo sguardo che tradisce lucidità di pensiero […]

E firmai, col mio nome firmai

Play it again, Sam!

Il nostro disco che suona

È il Record Store Day, la giornata del disco in vinile. Festeggiatela con me, che ho scelto un disco niente male davvero.